Comune di Nonantola

Comune di Nonantola

Salta la navigazione





Nota stampa dell’Amministrazione Comunale sulla ripartenza dell’attività scolastica

A Nonantola le scuole sono ripartite. Dopo mesi di lavoro impegnativo e di grandi incertezze, grazie alla collaborazione stretta tra Amministrazione Comunale, Enti locali superiori ed Istituto Comprensivo, lunedì 14 settembre le 3 scuole dell'infanzia statali, le due scuole primarie e la scuola secondaria di primo grado riaprono i cancelli nel pieno rispetto dei protocolli ministeriali e regionali, mentre i nidi comunali e la scuola dell'infanzia paritaria San Giuseppe hanno già riavviato le attività nei giorni scorsi.

In uno scenario inedito come quello che determinato dalla pandemia di Covid-19 nel mondo è quanto mani necessaria la responsabilità e la collaborazione di tutti: dal personale della scuola ai genitori, dagli amministratori locali agli studenti, nel rispetto delle regole che sono state date sulla base di valutazioni tecniche, di realismo e dei suggerimenti della comunità scientifica e che in questi giorni vengono illustrate dalle scuole alle famiglie. Le scuole ripartono con orario pieno (non devono ingannare le difficoltà dei primi giorni, comuni a quasi tutte le scuole, poiché solo in settimana l'ufficio scolastico provinciale completerà l'organico di propria competenza), il trasporto scolastico e il servizio mensa: un risultato non scontato fino a poco tempo fa e che ha richiesto un lavoro straordinario e l'impegno coeso di istituto comprensivo, uffici comunali e amministratori per riorganizzare e implementare gli spazi necessari a fare rientrare studenti e personale scolastico in sicurezza.

Per i servizi di pre-scuola e di prolungamento orario occorrerà attendere ancora un po' di tempo, in attesa che vengano emanate, dagli enti competenti, le linee guida necessarie a impostare il servizio rispettando le indicazioni per assicurare la massima sicurezza di ragazzi, famiglie e personale. Solo con l'avvio delle lezioni si avranno i primi dati sufficienti a validare le ipotesi per la costruzione del servizio.

Tutti gli edifici scolastici sono stati interessati da lavori, per un investimento complessivo di oltre 300 mila euro. Le scuole dell'infanzia (Don Ansaloni, Don Milani e Don Beccari) hanno visto realizzarsi interventi strutturali già previsti in precedenza di adeguamento sismico, la ripresa di ammaloramenti e la tinteggiatura di alcuni spazi. Per quanto riguarda il Don Beccari l'amministrazione è intervenuta, come da programma, con un primo stralcio di lavori (sui muri perimetrali), mentre un secondo stralcio è previsto per l'estate prossima. Per ogni scuola sono stati ordinati nuovi tavoli per la riconfigurazione della refezione, in arrivo nelle prossime settimane, e si sta valutando il noleggio di tensostrutture con lo scopo, da un lato, di agevolare gli ingressi alle scuole e, dall'altro, di far svolgere ai bambini momenti all'esterno (outdoor education).

Nelle scuole primarie l'amministrazione comunale e l'istituto comprensivo sono intervenuti riconvertendo spazi a funzionalità diverse. Nelle Fratelli Cervi, in particolare, la palestra, in accordo con l'associazione che ha in gestione lo spazio, è stata riconvertita in refettorio temporaneo, con 112 posti singoli, mentre due refettori sono stati trasformati in aule didattiche. Per garantire l'attività motoria anche nel periodo autunnale e invernale è allo studio la possibilità di installare un'apposita tensostruttura nel cortile interno della scuola. Gli ingressi e le uscite sono stati suddivisi con percorsi differenziati e il parcheggio antistante alla discoteca Vox è stato chiuso al traffico per garantire la maggiore sicurezza di ragazzi e famiglie, oltre che il distanziamento interpersonale nei momenti di attesa. Un intervento simile è stato previsto anche davanti alle scuole Nascimbeni, sacrificando temporaneamente alcuni stalli di sosta per creare aree di attesa in corrispondenza degli ingressi e delle uscite che, anche qui, avranno percorsi differenziati, così come in tutte le altre scuole.

La scuola secondaria Dante Alighieri, infine, ha necessitato la messa in campo di una revisione importante degli spazi, riutilizzando temporaneamente i laboratori di scienze, arte e musica per creare aule didattiche di grandi dimensioni, così da ospitare le classi più numerose e un'aula per studenti con disabilità. Nella palestra adiacente, dopo aver concluso lo scorso marzo i lavori di ampliamento, si è proceduto ad una ritinteggiatura ed è stato sistemato e reso nuovamente fruibile anche il seminterrato. Sono stati ordinati circa 600 fra nuovi banchi, sedie e cattedre, in parte già consegnati, in parte ancora in arrivo, funzionali ad incrementare il distanziamento nelle aule.

L'Unione del Sorbara tramite un finanziamento della regione ha messo a disposizione direttamente alle famiglie segnalate dalle scuole strumenti per sostenere la didattica a distanza, come integrazione eventuale alla didattica in presenza, nel percorso di implementazione delle competenze digitali dei ragazzi. L'organizzazione del servizio mensa previsto per scuole dell'infanzia e scuole primarie, così come del trasporto scolastico, previsto per infanzia, primaria e secondaria di primo grado, è stata rivista in funzione delle nuove condizioni. L'Amministrazione Comunale, anche in presenza di significativi incrementi di costi, ha scelto di mantenere le stesse tariffe degli anni scorsi, finanziando la differenza con risorse del bilancio comunale.

Segreteria del Sindaco e degli Organi Istituzionali

Via Roma 41 – 41015 Nonantola (Mo)

tel. 059-896637
fax. 059-546290
e-mail: segreteria.sindaco@comune.nonantola.mo.it

Primo inserimento del 14/09/2020 -- Ultimo aggiornamento del 14/09/2020 ore 08.27 -- N° visioni: 182 - Stampa


Torna su


Sei il visitatore n° 11.191.612 - Totale utenti attualmente collegati: 77

Strumenti per la lettura: Visualizza il testo a caratteri normali Visualizza il testo a caratteri grandi Visualizza il testo ad elevato contrasto Visualizza il testo senza grafica

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 25 Novembre 2020 ore 16.02

Stemma del Comune di Nonantola
Comune di Nonantola
Via Marconi, 11 - 41015 Nonantola (MO)
Tel. 059 896 511 - Fax 059 546 290
Posta elettronica certificata: comune.nonantola@cert.comune.nonantola.mo.it
Partita IVA 00176690360 - Codice Fiscale 00237070362

Coordinate bancarie del Comune di Nonantola
Servizio Tesoreria Nonantola: Cassa di Risparmio di Cento: IT46W0611566890000000002546
Tesoreria unica presso Banca d'Italia: n.70730
Codice univoco di fatturazione UFWIJM

Privacy - Note legali
Meccanismo di feedback - Dichiarazione di accessibilità

© 2010-2020 Comune di Nonantola - Sito realizzato con stile e criterio da Aitec.it

Amministrazione Trasparente

Comune di Nonantola - Torna alla pagina iniziale Unione del Sorbara Comune di Bastiglia Comune di Bomporto Comune di Ravarino