Comune di Nonantola

Comune di Nonantola

Salta la navigazione





LUOGO TERZO: uno spazio di incontro per la comunità

Con una  sede più adeguata ai bisogni della comunità, la biblioteca torna a proporsi come uno dei luoghi di incontro, di formazione di socializzazione del territorio.

Lo fa, alla ripresa autunnale con LUOGO TERZO, ciclo di incontri, percorsi,  formazione per l’utenza adulta. LUOGO TERZO  è un termine coniato dal sociologo Ray Oldenburg per definire un luogo accogliente, neutrale, dove lo status sociale non conta, l’accesso è facile e gradevole, dove è possibile incontrare altre persone,dove  non occorre rispettare canoni estetici, dove  si sta bene come a casa.

Il mondo bibliotecario internazionale ha fatto proprio il termine per definire le caratteristiche della biblioteca di pubblica lettura, luogo pubblico che somma cultura, tempo libero, educazione permanente, connessione sociale.

Il percorso che, a cura di Officine Culturali, prenderà il via il prossimo 16 ottobre nasce con l’auspicio che si possa  andare in biblioteca, come in altri servizi culturali di base, per capire, comprendere, apprendere, incontrarsi, socializzare.  In biblioteca, in sostanza, come a casa.


Martedì 23 ottobre alle h. 21,00, secondo appuntamento di TERZO LUOGO  con il prof. Fabio Celi,   in biblioteca a Nonantola

Dopo uno stimolante incontro sull’autostima con il prof. Artini, martedì 23 ottobre il prof Fabio Celi, con una narrazione colloquiale, com’è nel suo stile, ci accompagnerà nel cuore dei bisogni dei bambini e dei ragazzi DSA che, come psicologo psicoterapeuta, segue quotidianamente nel servizio pubblico di cui è direttore. Una narrazione fatta di bambini e bisogni reali, bisogni di  supporto e di empatia di cui molti, se non tutti, in alcuni frangenti della vita possiamo avere avuto necessità.

Mutuando una terminologia  geologica, Fabio Celi, spiega che,  così come  i fiumi, quando  straripano,    possono creare qualche danno, ma anche fecondare una pianura rendendola più fertile, così nel leggere con difficoltà, i bambini possono rallentare un po’ il programma, ma insegnarci tante cose. Come gli argini cercano di impedire a un fiume di straripare, così le leggi ambiscono a proteggere un bambino che procede più lentamente nel suo percorso scolastico. Purtroppo, però, non è sempre possibile prevedere l’ampiezza di tutte le piene di un fiume. [ …] Ma  più si legifera e più c’è il rischio che si salvino tutti e solo quegli allievi che rientrano negli argini della legge. Ma tutti gli altri? A partire da questo paradosso, Fabio Celi mostra il rovescio della medaglia della giusta attenzione e cura di chi mostra delle difficoltà, svelando il lato più pericoloso e inumano di certificazioni e diagnosi, che a volte fanno il contrario di quello cui aspirano: «recintano» ed escludono chi ricade fuori dagli standard, senza capirne la sofferenza.

Fabio Celi è autore di Talvolta i fiumi straripano. Uno psicologo racconta gli allievi con DSA e BES che ha incontrato nella sua vita professionale tra metodi di intervento, leggi astruse, emozioni, accettazione e compassione del dolore. Erickson, 2017

Dal verso di copertina del libro   

Un allievo ha ricevuto una diagnosi di dislessia. È un ragazzo sano e intelligente; ha gli organi di senso perfettamente integri, ha sempre frequentato scuole regolari cercando di impegnarsi come poteva. Però, a 11 anni, legge 0,89 sillabe al secondo. La media è 3,69, la deviazione standard è 1,12 e quindi lui è sotto 2,5 deviazioni standard. Probabilmente leggerà tutta la vita in modo un po' più difficoltoso dei coetanei cosiddetti «a sviluppo tipico», cioè i coetanei che hanno una velocità di lettura nella media. Ma il suo problema potrebbe finire qui. Non voglio sottovalutarlo. Questo problema gli genererà momenti di stanchezza e di demotivazione. A volte un po' di sofferenza emotiva. Però potrebbe rimanere circoscritto a questa fatica e a questa lentezza nel decodificare testi. Naturalmente gli insegnanti dovrebbero saperlo, dargli una mano, consigliargli sintesi vocali e audiolibri, invitarlo a studiare su mappe concettuali ben fatte e via dicendo. Non sto sostenendo che sia facile, sto solo cercando di circoscrivere il problema e di illustrare i metodi necessari per affrontarlo. Sto cercando di fare in modo che la cosa non diventi più grossa di com'è. Ci sono due modi per farla diventare più grossa. Il primo è molto semplice: non riconoscere le sue difficoltà e lasciarlo affogare. Il secondo è più complesso: fogli, bolli, carte, salvamenti, diagnosi, codici ed etichette e alla fine si fa strada l'idea che «io sono fatto così» che si trasforma in tendenza a sentirsi meno responsabili del proprio apprendimento. Significa gettare la spugna. Due virgola cinque sillabe al secondo meno della media diventano «io a studiare non ce la faccio: tanto vale che ci rinunci». E cosi, invece dell'accettazione, arrivano il dolore e l'evitamento

Appuntamento  nella  biblioteca comunale di Nonantola, via Provinciale Ovest 57 – Nonantola

Info: biblioteca@comune.nonantola.mo.it      tel. 059549700 

Biblioteca

Via Provinciale Ovest, 57 – 41015 Nonantola (Mo)

tel. 059-549700-sezione adulti 059896697-sezione ragazzi
fax. 059-896590
e-mail: biblioteca@comune.nonantola.mo.it
e-mail: sabia.m@comune.nonantola.mo.it
e-mail: savioli.f@comune.nonantola.mo.it
referenti:
Maria Pia Sabia
Francesca Savioli



orari:
ORARIO INVERNALE
DA META' SETTEMBRE ALLA PRIMA SETTIMANA DI GIUGNO
Martedì 14.30-18.30
Mercoledì 14.30-18.30
Giovedì 10.00-12.00 (solo biblioteca adulti) / 14.30-18.30
Venerdì 14.30-18.30
Sabato 10.00-12.00 / 14.30-18.30

ORARIO ESTIVO: DAL 4 GIUGNO AL 15 SETTEMBRE 2018
Chiusura estiva: dal 7 al 18 agosto 2018.

Martedì 9.00-13.00
Mercoledì 15.00-19.00
Giovedì 9.00-13.00
Venerdì 15.00-19.00
Sabato 9.00-13.00

Primo inserimento del 11/10/2018 -- Ultimo aggiornamento del 22/10/2018 ore 08.53 -- N° visioni: 109 - Stampa


Torna su


Sei il visitatore n° 8.130.504 - Totale utenti attualmente collegati: 146

Strumenti per la lettura: Visualizza il testo a caratteri normali Visualizza il testo a caratteri grandi Visualizza il testo ad elevato contrasto Visualizza il testo senza grafica

Ultimo aggiornamento: Martedì, 23 Ottobre 2018 ore 08.15

Stemma del Comune di Nonantola
Comune di Nonantola
Via Marconi, 11 - 41015 Nonantola (MO)
Tel. 059 896 511 - Fax 059 896 590
Posta elettronica certificata: comune.nonantola@cert.comune.nonantola.mo.it
Partita IVA 00176690360 - Codice Fiscale 00237070362

Coordinate bancarie del Comune di Nonantola
Servizio Tesoreria Nonantola: Cassa di Risparmio di Cento: IT46W0611566890000000002546
Tesoreria unica presso Banca d'Italia: n.70730
Codice univoco di fatturazione UFWIJM

Privacy - Note legali

© 2010-2018 Comune di Nonantola - Sito realizzato con stile e criterio da Aitec.it

Amministrazione Trasparente

Comune di Nonantola - Torna alla pagina iniziale Unione del Sorbara Comune di Bastiglia Comune di Bomporto Comune di Ravarino