Diritti di segreteria/copie in materia edilizia ed urbanistica - Comune di Nonantola

Notizie - Comune di Nonantola

Diritti di segreteria/copie in materia edilizia ed urbanistica

 

Diritti di segreteria/copie in materia edilizia ed urbanistica

I diritti di segreteria per gli atti di edilizia stati istituti con D.L.18.01.1993 n.8 e sono dovuti quale corrispettivo dell’attività istruttoria svolta dai servizi dell’Area Tecnica del Comune di Nonantola.

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 109 dell’8/10/2020 sono stati aggiornati gli importi dei diritti di segreteria, che entreranno in vigore a far data dall’01.11.2020 secondo le modalità stabilite nel dispositivo deliberato.

I nuovi importi saranno applicati ai titoli, atti e richieste presentate dall’01.11.2020, compreso. Fino al 31/10/2020 continuano ad applicarsi gli importi di cui alla deliberazione di Giunta Comunale n. 175 del 28/12/2017.

In sintesi le principali novità:

  1. Accesso atti: si è eliminato il ‘carattere d’urgenza’ e prevista l’applicazione di due sole tariffe: per singola unità immobiliare, per intero fabbricato, comprensive di tutti i costi di riproduzione. Sono state altresì inserite due nuove tipologie inerenti il Servizio Urbanistica: Piano attuativo, opere di urbanizzazione.
    In precedenza era prevista una tariffa ‘ordinaria’ di 15,00€ fino a 5 pratiche + 2,00€ per ogni successiva pratica (esclusi costi riproduzione) e di 50,00€ fino a 5 pratiche + 2,00€ per ogni successiva pratica (esclusi costi riproduzione) in caso di richiesta d’urgenza;
  2. Paesaggistiche: anziché una unica voce (Paesaggistica) omnicomprensiva, si è provveduto a differenziare le tariffe in base alle tipologie previste dalle norme di settore, con sensibile riduzione della tariffa in caso di procedimento in forma semplificata;
  3. Permesso di Costruire: invariata la tariffa in caso di richiesta di rilascio di Permesso di Costruire a titolo ‘gratuito’; in caso di PdC a titolo oneroso, si sono introdotte due nuove voci differenziando in base a un importo del contributo di costruzione inferiore o superiore a € 10.000;
  4. Agibilità: si è operata una razionalizzazione prevedendo due sole casistiche: agibilità parziale, agibilità complessiva, a fronte di precedente tariffa per agibilità di 50,00€ fino 6 alloggi e di 100,00€ per produttivi e oltre i 6 alloggi;
  5. Sanatoria: è stato introdotto un principio di differenziazione delle casistiche in base alla tipologia di intervento, oltre a puntuali tariffe per PdC oneroso in sanatoria e Scia in sanatoria;
  6. Certificati di destinazione urbanistica: si sono previste tariffe distinte in base a richiesta ordinaria o evasione d’urgenza da correlarsi a un importo ‘una tantum’ in base al superamento o meno della soglia del numero di 5 mappali. In precedenza era richiesta una tariffa di 51,00€ fino a 5 mappali + 10,00€ per ogni mappale in più, oltre a un supplemento di 20,00€ in caso di richiesta d’urgenza, fino ad un massimo di 111,00€ (più 20,00€ per l’urgenza);
  7. Autorizzazione scarichi idrici: sono stati inseriti i diritti di segreteria già previsti in precedente distinta deliberazione (Del. G.C. n. 290 del 18/12/03), adeguando la tariffa a quanto previsto per analoga tipologia di atto (autorizzazione stradale, impianto pubblicitario, voltura atto, …).

Pubblicato il 
Aggiornato il